Come creare un Virtual Host su Apache XAMPP

Questo articolo descrive come creare un Virtual Host su un web server Apache XAMPP nei sistemi operativi Windows, Linux e iOS.

Esistono almeno tre modi per ospitare più siti web sullo stesso web server:

  1. utilizzare un unico nome di dominio (es. localhost) e creare una cartella per ciascun sito: http://localhost/sito1/; http://localhost/sito2/; ecc.
  2. Creare dei sottodomini: http://sito1.localhost/; http://sito2.localhost/; ecc.
  3. Creare uno o più virtual host. Questa soluzione permette di utilizzare nomi di dominio diversi: http://sito1.it/; http://sito2.it/; ecc. In questo modo è possibile creare un sito di prova in locale che abbia lo stesso nome dominio del sito di produzione, con il vantaggio di non dover convertire il nome di dominio nel momento in cui si porta il sito dall’ambiente di sviluppo a quello di produzione.

Le attività da svolgere per creare un virtual host sono pressoché identiche per tutti tre i sistemi operativi:

  • Associare il nome del sito alla directory del web server che ne conterrà le pagine.
  • Associare il nome del sito all’indirizzo IP del web server.

Vediamo le attività di dettaglio per ciascun Sistema Operativo. Leggi tutto “Come creare un Virtual Host su Apache XAMPP”

Come attivare XDebug su Ubuntu-XAMPP

Se hai necessità di attivare XDebug su un server Ubuntu con un ambiente XAMPP e hai provato a cercare supporto in rete, avrai già avuto modo di scoprire che in Internet ci sono ben poche informazioni su come farlo. E quelle che ci sono, sono tra loro discordanti, se non errate.

Ecco allora qui di seguito le istruzioni su come attivare XDebug in una installazione XAMPP su Ubuntu.
Leggi tutto “Come attivare XDebug su Ubuntu-XAMPP”